Boris Johnson “morto” per evitare futuri blocchi nel nuovo piano Covid

Boris Johnson “morto” per evitare futuri blocchi nel nuovo piano Covid

I rapporti hanno indicato che il primo ministro britannico Boris Johnson è “in una posizione morta” per evitare un ulteriore blocco, mentre si prepara a presentare il suo piano per liberare l’Inghilterra dal virus Corona durante l’autunno e l’inverno.

Domani Johnson dovrebbe rivolgersi al Paese tramite una conferenza stampa per sottolineare che le vaccinazioni saranno una parte essenziale della risposta al virus Corona nei prossimi mesi.

Sebbene una serie di misure per controllare il Covid debbano essere allentate, il Daily Telegraph riferisce che il primo ministro dirà ai parlamentari e al Paese che “dobbiamo imparare a convivere con il Covid” e che i vaccini forniranno la principale difesa.

I dati del governo all’11 settembre mostrano che delle 92.414.463 dosi di Covid somministrate nel Regno Unito, 48.422.588 erano le prime dosi, con un aumento di 27.229 rispetto al giorno precedente.

Il numero delle seconde dosi è stato di circa 4.3991.875 dosi, con un aumento di 96.435.

I principali funzionari medici del Regno Unito stanno anche lavorando per consigliare al governo se i bambini di età compresa tra 12 e 15 anni debbano essere vaccinati dopo che JCVI ha affermato che il margine di beneficio dalla vaccinazione di bambini sani era troppo piccolo per affermare che dovrebbero ricevere il vaccino.

Una fonte di alto livello del governo ha detto al giornale: “L’autunno e l’inverno offrono qualche mistero, ma il primo ministro è morto prima di un’altra chiusura”.

Arriva dopo che il ministro della Sanità Sajid Javid ha dichiarato domenica che c’era una “cassetta degli attrezzi completa” di misure in atto per aiutare a controllare il Covid, ma i passaporti dei vaccini non sarebbero stati uno di questi.

READ  Il ministro del DUP interrompe i lavori di costruzione ai posti di blocco della Brexit a NI Ports

Nell’ultima svolta del governo sul coronavirus, Javid ha annunciato l’intenzione di introdurre in Inghilterra i passaporti dei vaccini per i locali notturni e altri luoghi affollati.

Javid ha sottolineato che le proposte “non andranno avanti” pochi giorni dopo che i ministri hanno difeso la politica davanti ai legislatori scettici.

Johnson aveva precedentemente annunciato che i membri del pubblico sarebbero stati tenuti a mostrare la prova di aver ricevuto due dosi del vaccino Covid-19 per entrare nei club e in altri eventi su larga scala in Inghilterra.

Ma dopo una reazione da parte dei parlamentari Tory, il ministro della salute ha affermato che l’idea era stata messa in attesa.

Segue il numero 10 che conferma l’abrogazione di alcuni elementi della legge sul coronavirus, compresi quelli che consentono di chiudere l’economia, le restrizioni su eventi e assembramenti, il potere di chiudere temporaneamente o limitare l’accesso alle scuole e il potere di trattenere i contagi. persone

Il Telegraph ha anche riferito che il sistema a semaforo sarà abolito, la lista rossa dei paesi sarà ridotta e non ci sarà bisogno di test della reazione a catena della polimerasi (PCR) per i viaggiatori che sono stati vaccinati due volte.

Domenica, Javid ha dichiarato di voler eliminare gradualmente i test PCR per i viaggi “il prima possibile”.

“Non prenderò questa decisione ora, ma ho già chiesto ai funzionari che non appena possibile, liberiamoci di questo tipo di intrusioni”, ha detto domenica a Sky News il segretario alla salute Trevor Phillips.

Passaporti vaccini

Per quanto riguarda i passaporti dei vaccini, ha detto alla BBC The Andrew Marr Show: “Non mi è mai piaciuta l’idea di dire alla gente che devi mostrare i tuoi documenti o qualcosa per fare quella che è solo un’attività quotidiana, ma avevamo ragione a guardarla Giusto.

READ  Le esportazioni di vaccini AstraZeneca in Australia gli hanno impedito di lasciare l'Unione Europea, dice un funzionario

“L’abbiamo guardato bene e, anche se dovremmo tenerlo di riserva come potenziale opzione, sono felice di dire che non andremo avanti con i piani per ottenere i passaporti per i vaccini”.

L’annuncio di Javid della testimonianza di Covid è arrivato poco dopo che il ministro è apparso su Sky News e ha detto al conduttore Trevor Phillips che una decisione definitiva doveva ancora essere presa.

“Non abbiamo preso una decisione definitiva come governo”, ha detto.

La vice leader laburista Angela Rayner ha affermato che il rapido cambiamento ha mostrato che “l’approccio del governo ai passaporti Covid è stato problematico fin dall’inizio”.

Alla domanda se i ministri stessero rimuovendo troppe misure progettate per proteggere il pubblico, ha affermato che il governo non dovrebbe adottare misure per il coronavirus “solo per il gusto di farlo”.

Ha detto al programma Andrew Marr Show: “Ci sono molte difese, ne abbiamo appena affrontate alcune e dobbiamo rimanere fermi, perché questo virus non è arrivato da nessuna parte.

“C’è ancora una pandemia, quindi ovviamente dobbiamo essere vigili. Ma non dovremmo fare cose per questo o perché altri lo stanno facendo, e dovremmo considerare adeguatamente ogni possibile intervento”.

2.62376721

Fonte: PA Graphics

I passaporti dei vaccini hanno suscitato crescente preoccupazione tra i ranghi del Partito conservatore, oltre a dover affrontare l’opposizione dei partiti di opposizione e delle figure dell’industria.

La decisione significa che le misure Covid in Inghilterra si discostano nuovamente da quelle in Scozia, dove giovedì è stata approvata una mozione per introdurle al parlamento scozzese, mentre una decisione è attesa in Galles la prossima settimana.

Sostienici ora

I ministri di Stormont non sono giunti a una posizione ufficiale sull’uso dei passaporti di accesso ai vaccini nell’Irlanda del Nord.

Il primo ministro scozzese Nicola Sturgeon ha dichiarato domenica che “uno schema di certificazione dei vaccini altamente mirato e limitato … può aiutarci a ridurre la trasmissione in alcuni contesti ad alto rischio”.

Il governo ha affermato che altre 56 persone sono morte entro 28 giorni dal test positivo per Covid-19 a partire da domenica, portando la popolazione totale del Regno Unito a 134.200.

Dati separati pubblicati dall’Office for National Statistics mostrano che nel Regno Unito sono stati registrati 158.000 decessi, dove il Covid-19 è menzionato nel certificato di morte.

Il governo ha affermato che alle 9 di domenica ci sono stati 29.173 casi in più di Covid-19 confermati in laboratorio nel Regno Unito.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com