Gli Stati Uniti esortano i sauditi a smantellare la forza d’élite dietro l’omicidio

Gli Stati Uniti esortano i sauditi a smantellare la forza d’élite dietro l’omicidio

Gli Stati Uniti hanno sollecitato l’Arabia Saudita a sciogliere l’unità d’élite guidata dal principe ereditario Mohammed bin Salman e Washington ha imposto sanzioni per l’uccisione del giornalista Jamal Khashoggi.

“Abbiamo esortato l’Arabia Saudita a sciogliere questo gruppo e quindi adottare riforme e controlli istituzionali e sistematici per garantire che le attività e le operazioni anti-opposizione vengano interrotte e interrotte completamente”, ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato americano Ned Price della Forza di intervento rapido.

Venerdì e Gli Stati Uniti hanno declassificato un rapporto che accusava pubblicamente il principe ereditario di accettare l’uccisione di Khashoggi Presso il consolato del Regno a Istanbul nel 2018.

Khashoggi, residente negli Stati Uniti e critico del principe Mohammed che scriveva per il Washington Post, è stato ucciso e smembrato al consolato del regno a Istanbul dopo essere entrato per ricevere le sue carte di matrimonio.

Il rapporto ha rilevato che sette dei quindici membri della squadra degli assassini che sono volati a Istanbul provenivano dalla Rapid Intelligence Force, che diceva “è lì per difendere il principe ereditario” e “risponde solo a lui”.

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha imposto sanzioni alla forza – il che significa che qualsiasi rapporto con gli Stati Uniti sarebbe stato un crimine – ma l’amministrazione non è arrivata al punto di prendere di mira personalmente il potente principe ereditario.

La fidanzata turca di Khashoggi ha detto che “Mohammed bin Salman dovrebbe essere punito senza indugio” per l’omicidio.

La fidanzata di Khashoggi, Hatice Cengiz, ha dichiarato in una dichiarazione pubblicata sul suo account Twitter ufficiale in inglese e arabo: “È necessario punire il principe ereditario, che ha ordinato la brutale uccisione di una persona innocente e innocente, senza indugio”.

READ  Protezione dell'Irlanda: timori sulla variante Covid-19 poiché 5.564 persone volano qui da hotspot di virus
Hatice Cengiz ha detto che punire il principe ereditario potrebbe impedire azioni simili in futuro

“Questo non solo consentirà di ottenere la giustizia che stavamo cercando per Jamal, ma potrebbe anche impedire azioni simili in futuro”, ha detto.

“Dopo questo rapporto, non c’è più alcuna legittimità politica per il principe ereditario”, ha detto la signora Cengiz.

Ma ha detto che il rapporto degli Stati Uniti non era sufficiente.

“La verità – che era già nota – è stata rivelata di nuovo, e ora è confermata”.

E ha avvertito: “Questo non è sufficiente, perché la verità può essere significativa solo quando si ottiene giustizia”.

La signora Genghis ha detto che se il principe ereditario non viene punito, “indicherà per sempre che il principale colpevole può sfuggire all’omicidio che ci metterebbe tutti in pericolo e sarebbe una macchia per la nostra umanità”.

Il governo saudita, che inizialmente ha dichiarato di non avere informazioni sull’omicidio di Khashoggi, afferma di accettare la responsabilità dell’omicidio, ma lo descrive come un’operazione canaglia in cui il principe non è stato coinvolto.

Venerdì sera il ministero degli Esteri saudita ha dichiarato di “respingere completamente” il rapporto declassificato degli Stati Uniti.

Venerdì, l’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha imposto il divieto di visto ad alcuni sauditi ritenuti coinvolti nell’omicidio di Khashoggi e ha imposto sanzioni ad altri che congelerebbero i loro beni americani e impedirebbero agli americani in generale di fare affari con loro.

Alla domanda sulle critiche a Washington per non aver imposto sanzioni dirette al principe Mohammed, Biden ha detto che oggi verrà emesso un annuncio, ma non ha fornito dettagli, mentre un funzionario della Casa Bianca ha indicato che non si aspettava che fossero prese nuove misure.

READ  Un ufficiale di Sarah Everard ha fatto riferimento a un cane da guardia per una "tariffa inappropriata".

“A partire dall’amministrazione Biden, è imperativo che tutti i leader mondiali si chiedano se sono disposti a stringere la mano a qualcuno ritenuto colpevole di assassino”, ha detto Cengiz.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com