Il rivale di Huawei HarmonyOS Google Android lancia i telefoni ad aprile

Il rivale di Huawei HarmonyOS Google Android lancia i telefoni ad aprile

Guangzhou, Cina – a metà del 2019, Huawei ha lanciato il proprio sistema operativo: HarmonyOS – In risposta alle azioni degli Stati Uniti che l’hanno tagliato dai programmi di Google.

È stato il programma mobile più ambizioso del gigante tecnologico cinese e spera di aiutare la sua attività di telefonia cellulare a sopravvivere.

di lunedi, Huawei ha annunciato che HarmonyOS inizierà a lanciare i suoi smartphone da aprile. Gli utenti di telefoni Huawei potranno scaricarlo come aggiornamento.

Un portavoce della CNBC ha confermato che anche gli utenti al di fuori della Cina potranno scaricarlo. Il nuovo Mate X2 pieghevole dell’azienda, lanciato lunedì, sarà uno dei primi dispositivi a seguire HarmonyOS con altri dispositivi.

Nel 2019, Huawei è stata inserita nella blacklist statunitense nota come Entity List che ha vietato alle aziende statunitensi di esportare tecnologia verso l’azienda cinese. Di conseguenza, Google ha reciso i legami con Huawei. Ciò significa che Huawei non può utilizzare Google Android con licenza sui suoi smartphone. Questo non è un grosso problema in Cina poiché le app Google come Gmail sono bloccate. Ma nei mercati d’oltremare, dove Android è il sistema operativo più popolare, è stato un grande successo.

Questa mossa dell’amministrazione Trump è stata accompagnata da sanzioni su misura Huawei ha interrotto la fornitura di chip critici, lei ha Ha danneggiato le vendite di smartphone della società di telecomunicazioni cinese.

Sviluppo di HarmonyOS

Huawei sta promuovendo HarmonyOS come sistema operativo in grado di funzionare su tutti i dispositivi, dagli smartphone ai televisori. nel mese di settembre, Lanciata la seconda versione di HarmonyOS E ha flirtato con gli sviluppatori per creare app per la piattaforma.

Per gli utenti internazionali, Huawei ha ridisegnato l’interfaccia per la sua AppGallery e ha migliorato le funzioni di navigazione.

Un’ospite tiene in mano il telefono che mostra una foto scattata durante una conferenza stampa Huawei per svelare il nuovo sistema operativo HarmonyOS a Dongguan, nella provincia del Guangdong, il 9 agosto 2019.

Fred Dufour | Agence France-Presse | Getty Images

“La ricerca integrata in AppGallery aiuterà molto in termini di aiutare le persone a scoprire le app”, ha detto Bing.

Inoltre, Huawei spingerà l’aggiornamento per gli utenti esistenti dei suoi dispositivi, il che dovrebbe aiutare ad aumentare l’utilizzo del sistema operativo all’estero.

Attualmente, l’AppGallery di Huawei ha oltre 530 milioni di utenti attivi mensilmente.

Gli smartphone sfidano il futuro

Le applicazioni sono importanti per i sistemi operativi mobili. IOS di Apple e Google Android sono i sistemi operativi più popolari perché hanno milioni di sviluppatori che creano app per le loro piattaforme.

Huawei ha un sacco di app come Maps e un browser a tema chiamato Huawei Mobile Services (HMS). HMS è simile a Google Mobile Services e offre kit per sviluppatori che possono essere utilizzati per integrare elementi come i servizi di localizzazione nelle app. HMS ha 2,3 milioni di sviluppatori registrati a livello globale.

E in Cina, può portare a bordo app popolari.

Tuttavia, nei mercati internazionali, Huawei potrebbe dover affrontare alcune sfide. Ad esempio, nel suo app store mancano nomi importanti come Facebook o app Google, che sono importanti per gli utenti all’estero.

“Se Huawei vuole avere successo nella vendita di telefoni all’estero, ha bisogno delle app giuste, che è improbabile che arrivino ad HarmonyOS. Quindi, accedere di nuovo ai servizi mobili di Google è fondamentale se vuole costruire la sua attività di telefonia internazionale”, Brian Ma, Vice President of Hardware Research presso IDC via e-mail.

Con Google Android e iOS che dominano fuori dalla Cina, Huawei avrà anche il duro lavoro di convincere gli utenti a cambiare.

“In termini di sfide, è ancora nelle aree … (se) il prodotto sarà accettato dagli utenti pesanti, utilizzando le app di Google e i servizi di Google, ad esempio”, ha detto Ping di Canalys.

Nel frattempo, è probabile che Huawei manchi anche di forniture importanti per produrre telefoni in futuro a causa della mossa degli Stati Uniti di tagliare i chip. Huawei Mate X2 utilizza il processore Kirin 9000 proprietario di Huawei. Richard Yu, amministratore delegato del settore consumer, ha affermato che la società dispone di una capacità di produzione di telefoni pieghevoli sufficiente anche dopo aver avvertito l’anno scorso che le scorte potrebbero esaurirsi.

Questo, combinato con l’incertezza sul successo con il sistema operativo, è una grande sfida per Huawei.

“Huawei può continuare a guidare il mercato interno cinese senza tali preoccupazioni (riguardo alle app HarmonyOS), ma c’è un problema molto più grande che è che sta lottando per ottenere i componenti in primo luogo”, ha detto Ma.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com