Kerr Starmer unisce i suoi critici laburisti con una posizione “senza aumenti fiscali” | Bilancio 2021

Kerr Starmer unisce i suoi critici laburisti con una posizione “senza aumenti fiscali” |  Bilancio 2021

Quando Kerr Starmer ha scelto di fare delle tasse una delle linee di demarcazione con i conservatori nelle domande del primo ministro mercoledì, stava tornando di recente su un argomento familiare.

Ansiosi di far emergere le loro credenziali a favore degli affari, lui e il suo consigliere ombra, Annelies Dodds, confermano da settimane che non è il momento di aumentare le tasse, comprese le società.

Ma con rapporti che indicano che il cancelliere, Rishi Sunak, potrebbe annunciare aumenti delle imposte sulle società e sulle plusvalenze nel bilancio della prossima settimana, si è aperta la possibilità che il ministro delle finanze proponga tasse sulle grandi aziende per pagare la crisi – e il Labour si è opposto a loro. .

Questo ha unito due gruppi di critici interni di Starmer: quelli che temono che sia troppo centrista e quelli che sostengono ampiamente le sue politiche ma vorrebbero che fosse più audace nell’allestire la sua bancarella.

Starmer vuole fare dell’affrontare la disuguaglianza sociale ed economica un tema centrale della sua leadership, come ha chiarito in un discorso la scorsa settimana. Un sistema di tassazione più avanzato deve farne parte e molto probabilmente include un aumento delle aliquote d’imposta sulle società internazionalmente basse nel Regno Unito, una politica sostenuta dal Partito laburista nel 2015 e 2019.

Durante la sua campagna elettorale, come i suoi colleghi parlamentari laburisti si sono affrettati a sottolineare, Starmer ha detto che avrebbe “invertito i tagli alle imposte sulle società del partito conservatore”. Ma per ora, il team di Starmer è preoccupato di essere sovraccarico della vecchia caricatura laburista come partito delle tasse, delle spese, delle spese e delle spese – e si sta assicurando di non esagerare con la politica, troppo lontano dalle elezioni generali.

READ  IAG, il proprietario di British Airways, ha riportato una perdita record di 6,5 miliardi di sterline dal blocco del Covid

Il team di Starmer pensa che economicamente, ora sia il momento sbagliato per aumentare le tasse. Proprio come i tagli alla spesa di George Osborne hanno ostacolato la domanda sulla scia della crisi finanziaria globale, si sostiene che nel mezzo della pandemia non è il momento di gravare sulle aziende e sui consumatori in difficoltà con tasse più alte.

Non sono soli in questo. Il consenso globale su tasse e spesa è cambiato radicalmente nel decennio da quando Osborne ha accusato il Labour di non essere riuscito a “riparare il tetto mentre il sole splendeva”. In tutte le economie avanzate, si accetta che il picco della pandemia non sia il momento di “tirare il tappeto”, come ha detto all’inizio di questa settimana il primo ministro.

Ma la timidezza del partito riguardo alla politica futura ha fatto sì che l’argomento di mercoledì contro l’aumento delle tasse potesse essere facilmente letto – anche da alcuni leader laburisti arrabbiati – come un rifiuto di un piano per aumentare la tassa sulle società. Alcune fonti del governo ombra si sono lamentate del fatto che la politica fosse in vigore prima che fosse completamente attuata.

I sostenitori laburisti di sinistra con una lunga memoria temevano l’influenza di Peter Mandelson, che ha aiutato a riparare il rapporto dei laburisti con le aziende all’inizio degli anni ’90 e il cui team di Starmer ha ammesso di aver parlato.

Potrebbe aver aperto la porta al Punch No. 10 affermare di essere pronto a costringere le aziende che hanno ottenuto buoni risultati fuori dalla crisi, quando il Labour non lo è. L’imposta sulle società viene pagata solo sui profitti, quindi è improbabile che le società più colpite dalla crisi ne siano colpite.

READ  Le vendite di auto europee peggiorano in mezzo alla crisi dei chip

Il segretario di stato ombra Lisa Nandy è stato inviato giovedì per chiarire la posizione del Labour su BBC Two Politics Live.

Ha detto che per alcune società, un aumento della tassa sulle società potrebbe fare la differenza tra sopravvivenza e perdita, ma ha anche riconosciuto che il lavoro non è contrario a futuri aumenti dell’imposta sulle società. “Ci sarà un tempo per aumentare le tasse, farlo in modo equo e ripagare il debito – ma questa volta non è adesso”, ha detto.

Questa posizione accuratamente raffinata – aumentare le tasse sulle imprese, ma non ora – sembra aver mitigato i peggiori disaccordi dei laburisti sull’approccio. Ma se Sunak raccoglie un pacchetto di aumenti immediati delle imposte sulle società e li vende come i pochi vincitori di un anno passato tetro che stanno pagando la loro giusta quota dei costi della pandemia, Starmer potrebbe subire pressioni interne per sostenerla.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com