MacDonald afferma che il disegno di legge approvato dalla NI Association che cerca di frenare le cause degli aborti è stato uno “ stratagemma ” del DUP

MacDonald afferma che il disegno di legge approvato dalla NI Association che cerca di frenare le cause degli aborti è stato uno “ stratagemma ” del DUP

Aggiornato 1 ora fa

Mary Lou MacDonald, leader del SINN FÉIN, ha detto che il suo partito si è astenuto dal votare un disegno di legge approvato dal Consiglio dell’Irlanda del Nord che cerca di inasprire le restrizioni sull’interruzione della gravidanza perché era uno “stratagemma” dei sindacalisti per interrompere i servizi di aborto.

I medici hanno affermato di essere “profondamente rattristato” da un disegno di legge sull’aborto con grave compromissione fetale (emendamento) che eliminerebbe un difetto fetale non fatale come base per l’aborto.

Il disegno di legge modificherebbe i regolamenti sull’aborto (Irlanda del Nord) 2020 e interesserebbe la cessazione dopo 24 settimane in cui il feto ha una disabilità non fatale.

Il disegno di legge ha approvato la sua seconda fase in parlamento con 48 voti a favore, 12 contrari e 27 astensioni.

Lo Sinn Féin si è astenuto dal voto sul disegno di legge, poiché il vice primo ministro Michel O’Neill ha affermato che la priorità dell’associazione dovrebbe essere quella di commissionare servizi a coloro che ne hanno bisogno.

Alla domanda oggi sulle critiche riguardanti le incongruenze nella politica dello Sinn Féin sull’aborto e sull’astensione dal voto sul disegno di legge, il leader dello Sinn Fein ha detto che il disegno di legge è stato un “trucco” del DUP, affermando che il loro approccio generale è quello di prevenire il mandato di servizi di aborto “, punto “.

Ha detto che il disegno di legge viene utilizzato “come un meccanismo … per mettere le persone con disabilità, o persone con disabilità, contro donne e mariti vulnerabili”.

“Non stiamo giocando a quel gioco con loro. Non andremo giù con loro in quella tana del coniglio. Ci sono state discussioni, la legge è stata approvata e i servizi devono essere commissionati”.

READ  Non ci sono vaccini di riserva per cui l'Irlanda può fare pressioni

Le leggi dell’Irlanda del Nord sull’aborto sono state modificate dai rappresentanti a Westminster nel 2019 quando l’amministrazione Stormont è crollata.

Attualmente, le leggi consentono l’aborto in tutte le circostanze fino a 12 settimane e fino a 24 settimane se c’è un rischio per la salute fisica o mentale della donna.

In caso di malformazione fetale fatale o di grave disabilità fisica o mentale che provocherebbe una grave disabilità, non è previsto alcun limite di tempo. L’aborto spontaneo dopo 24 settimane in queste circostanze è raro.

MacDonald ha detto che la posizione del suo partito sull’aborto è coerente, a nord ea sud del confine.

Vogliamo applicare lo stesso quadro legislativo e lo stesso sistema a tutta l’isola. Ha detto che è un vero peccato che il Partito dell’Unione Democratica e l’Unione dell’Ulster impediscano la messa in servizio di servizi per l’aborto, e questo è del tutto inaccettabile per noi “, aggiungendo che la questione è stata sollevata con l’autorità esecutiva questo pomeriggio.

Ci aspettiamo di vedere un documento del ministro della Salute Robin Swan, ci aspettiamo che questi servizi inizino a funzionare. Questo è ciò di cui le donne hanno bisogno, e questo è ciò che le donne hanno il diritto di aggiungervi ”. Ha aggiunto che la legislazione è stata approvata, ma c’è un blocco dei servizi a livello esecutivo.

Ha aggiunto che la “rappresentanza politica” non giova alle donne bisognose di servizi, sottolineando che “Shin Fein” continuerà a fare pressioni per quei servizi.

“Siamo stati molto chiari oggi con i nostri colleghi sindacali che il ballo è finito, e ci aspettiamo di vedere i servizi delegati”, ha detto MacDonald.

READ  L'operatore del parco vacanze nel Regno Unito ha utilizzato una lista nera di nomi irlandesi popolari per interrompere le prenotazioni da parte delle famiglie dei viaggiatori

Doctors for Choice Northern Ireland ha detto di essere “profondamente rattristato e profondamente deluso” per il fatto che il disegno di legge avesse superato la sua seconda fase nell’assemblea.

Il gruppo ha detto che il disegno di legge potrebbe significare che le donne “sono costrette a prendere decisioni rapide” sull’interruzione della gravidanza.

“Se non c’è tempo per indagini e pareri specialistici prima di questa scadenza, l’Irlanda del Nord esporterà di nuovo le sue mogli, madri, sorelle e figlie in un unico viaggio per ricevere assistenza sanitaria in Inghilterra”.

# Apri stampa

Nessuna notizia è una cattiva notizia
Supporto per riviste

è tuo Contributi Ci aiuterai a continuare a fornire le storie che ti interessano

Sostienici adesso

Intervenendo durante il dibattito, Michelle O’Neill ha detto di essere “profondamente preoccupata per il focus ristretto della legislazione”.

“Il disegno di legge sugli organi privati ​​in discussione oggi non fa nulla per affrontare l’urgente necessità di affrontare questa mancanza di assistenza sanitaria compassionevole per le donne”, ha detto O’Neill.

O’Neill ha detto che è un “diritto umano avere un’assistenza sanitaria compassionevole” e che “per questo motivo, il focus dell’associazione dovrebbe essere” su come assegniamo i servizi alle donne che ne hanno bisogno, quando ne hanno bisogno “.

READ  Il ministro del DUP interrompe i lavori di costruzione ai posti di blocco della Brexit a NI Ports

Questo dovrebbe essere il fulcro e la priorità dell’associazione. Pertanto, ci asterremo dal votare sulla seconda fase del disegno di legge “.

Il disegno di legge deve ancora passare attraverso una commissione, uno studio, un ulteriore studio e una fase finale.

È stato deferito alla commissione sanitaria per un esame.

I membri della campagna per i diritti all’aborto e della Coalition for Choice hanno criticato la scelta dello Sinn Fein di astenersi dal voto ieri sera.

Helen Stonehouse, co-organizzatrice della campagna per i diritti all’aborto, ha affermato che “la richiesta del Sinn Féin di prendere una posizione a sostegno dell’assistenza sanitaria delle donne mentre rifiuta di opporsi alle restrizioni all’aborto è falsa”.

“La cura dell’aborto dovrebbe essere gratuita, sicura, legale e locale in tutta l’isola d’Irlanda – le donne incinte meritano cure nelle loro comunità”, ha detto Stonehouse.

Con il rapporto Christina Finn e la Press Association

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com