Marus Shevacovic afferma che l’errore dell’Unione europea nel lanciare il vaccino è stato fidarsi “troppo” dei fornitori di vaccini

Marus Shevacovic afferma che l’errore dell’Unione europea nel lanciare il vaccino è stato fidarsi “troppo” dei fornitori di vaccini

Il vicepresidente della Commissione europea, Marus Shevovic, ha affermato che la Commissione “ha già risposto” alle domande relative alla controversia sull’articolo 16 e ha affermato che l’errore nell’introdurre il vaccino nell’Unione europea potrebbe essere stato “troppa fiducia in fornitori di vaccini “.

In un’intervista con Shawna Murray di EuroNews“Ci siamo scusati per questo, e ci dispiace”, ha detto Shevovich, in merito alla proposta di attivare l’articolo 16, ha affermato che era necessario ridurre la “retorica” ​​sui problemi di condurre le verifiche dopo la Brexit nel Nord. Irlanda.

In risposta alle critiche all’introduzione di un vaccino nell’Unione europea, che è stato confrontato con le versioni negli Stati Uniti e nel Regno Unito e considerato troppo lento in confronto, ha dichiarato a EuroNews:

“Siamo anche molto onesti su ciò che avremmo potuto fare meglio. Forse ci siamo fidati così tanto dei fornitori di vaccini che sarebbero stati in grado di fornire ciò che hanno effettivamente firmato nei contratti.

“Forse dovrebbero, diciamo, essere più potenti nell’assicurare tutti i contratti [that] È stato firmato dal primo giorno “.

Nel suo discorso al Parlamento europeo la settimana scorsaIl presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha ammesso che, per errore, l’Unione europea era “troppo fiduciosa” che le richieste di vaccini dell’UE da parte delle aziende farmaceutiche sarebbero state consegnate in tempo.

Siamo in ritardo per il permesso. Eravamo molto ottimisti quando si trattava di produzione di massa e forse eravamo molto fiduciosi che ciò che abbiamo ordinato sarebbe stato effettivamente consegnato in tempo “.

Von der Leyen ha anche sostenuto a favore di un approccio a 27 nazioni per il lancio del vaccino:

READ  Le esportazioni di vaccini AstraZeneca in Australia gli hanno impedito di lasciare l'Unione Europea, dice un funzionario

“Non riesco nemmeno a immaginare se qualche grande giocatore si fosse lanciato e gli altri fossero andati a mani vuote. Economicamente, questa sarebbe stata una sciocchezza e avrei pensato che sarebbe stata la fine della nostra società”.

Comitato Oireachtas

Civovi dovrebbe comparire domani alle 10 davanti alla Commissione mista Oireachtas per gli affari dell’Unione europea, tramite il collegamento video, per discutere l’errore occorso riguardo alla proposta di attivazione dell’articolo 16, che avrebbe potuto significare controlli tra le sei e le 26 province.

Cifcovic e il ministro del governo britannico Michael Gove sono impegnati in colloqui per cercare di risolvere i problemi che si sono verificati nell’attuazione del Protocollo dell’Irlanda del Nord nell’ultimo mese e mezzo.

Sivovi RT ha dichiarato ieri alla Settimana in politica di RTÉ che l’uso di Trusted Trader Schemes, la semplificazione della certificazione sanitaria per l’esportazione e l’estensione del periodo di grazia per i commercianti erano misure prese in considerazione per facilitare l’attuazione del protocollo.

“Penso che abbiamo trovato una soluzione davvero unica in cui l’Irlanda del Nord fa parte del mercato unico e, allo stesso tempo, fa parte del mercato Internet del Regno Unito.

“Quindi penso che ci sia un potenziale unico per l’Irlanda del Nord per sviluppare nuovi posti di lavoro e nuova crescita e avere davvero una nicchia molto, molto speciale sia nel mercato unico che nel mercato interno del Regno Unito”.

Goff ha richiesto queste misure, inclusa una proroga del periodo di grazia fino a gennaio 2023, in una lettera aperta alla Commissione europea.

Sostienici adesso

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com