Tony Cervello, ogni uomo d’Italia, sotto i riflettori a Venezia, tg spettacolo

Tony Cervello, ogni uomo d’Italia, sotto i riflettori a Venezia, tg spettacolo

È uno dei volti più noti d’Italia, ma anche per gli standard di Tony Cervello è stata una settimana intensa, con non meno di tre film proiettati alla Mostra del Cinema di Venezia.

Il volto espressivo del 62enne ha lasciato il posto a tutto, dai politici di spicco come Silvio Berlusconi al boss mafioso di Gomorra.

È forse meglio conosciuto all’estero per le sue collaborazioni decennali con il regista Paolo Sorrentino, incluso il suo ruolo da protagonista nel film vincitore del premio Oscar “La grande bellezza”.

Sorrentino, che descrive Cervelo come un fratello maggiore, gli ha assegnato un nuovo ruolo nel suo ultimo film, “La mano di Dio”, presentato in anteprima a Venezia la scorsa settimana.

Vedete Cervelo assumere il ruolo del padre del regista nel film biografico ambientato a Napoli durante gli anni violenti in cui la leggenda del calcio Diego Maradona fece grandi sogni della coraggiosa città del sud.

Vent’anni fa, i due erano insieme a Venezia con il primo lungometraggio di Sorrentino, “One Man Up”, e da allora hanno lavorato insieme a quasi tutti i progetti del regista italiano.

Mercoledì è tornato di nuovo per assistere alla prima de “Il re della risata”, diretto da Mario Marton, in cui interpreta il ruolo del famoso attore napoletano Eduardo Scarpetta.

“The Hand of God” e “The King of Laughter” sono in competizione per il Leone d’Oro quest’anno.

Servillo recita anche in “Ariaferma”, recitando fuori concorso, come guardia carceraria in una struttura in attesa di chiusura imminente.

Interrogato dall’AFP sulla sua presenza onnipresente sul tappeto rosso quest’anno, ha lanciato uno dei suoi sorrisi caratteristici, dicendo: “Malgrado me stesso”.

READ  L'analista afferma che l'errore più grande che Apple ha commesso è stato non ottenere Netflix

Anche se l’industria cinematografica lo ha sicuramente tenuto impegnato, Cervello si è detto ansioso di tornare sul palco il prima possibile.

“Come molti miei colleghi, il Covid ha messo al bando la mia attività teatrale. Non appena sarà facile, tornerò sul palco”, ha detto all’Afp.

“Non sono uno di quegli attori che considerano il teatro una sala d’attesa per il cinema. Sono un combattente teatrale!”

Nato nel 1958 a Napoli, Cervello ha affinato la sua arte nel teatro sperimentale negli anni ’70 e ’80 a Napoli prima di ottenere consensi nel cinema.

The King of Laughter è stata un’opportunità per attingere a quelle radici teatrali, mentre strizzava l’occhio alla ricca tradizione comica della sua città natale.

“Sono sul palco da 40 anni”, ha detto. “Ho fatto migliaia di parti in tutto il mondo, quindi conosco la vita teatrale.

“E’ la storia di una certa epoca in cui Napoli era… la capitale della cultura, non solo d’Italia ma d’Europa, e Scarpeta era l’eroina di questa città.

“Era una commedia che ispira gioia ed entusiasmo”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PBGOSSIPTV.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
pbgossiptv.com